logo ricerca
homeautoricatalogocontattieventirightsstampauniversitàboardacquisti
moncler outlet moncler outlet moncler outlet moncler outlet moncler outlet Ralph Lauren Pas Cher Ralph Lauren Pas Cher piumini moncler piumini moncler piumini moncler piumini moncler piumini moncler


Azioni
Leggi un estratto in pdf

Massimo Ilardi
Il tramonto dei non luoghi

Le metropoli contemporanee sono i campi di battaglia del XXI secolo, l’anello più debole del nuovo ordine mondiale: un campo aperto di energie, di conflitti, di poteri e di nuove relazioni, in cui i non luoghi sono scomparsi da quando una cintura di controlli – che creano in molti casi un vero e proprio apartheid territoriale – impedisce la libertà di movimento. In questo saggio, metropoli vuol dire occupazione, appropriazione, consumo di territorio attraverso pratiche di illegalità diffusa che hanno la capacità e la forza di legittimarsi. Al centro della scena, un politico non di popolo, di classi o di moltitudini, ma di minoranze sociali antagoniste, legate in modo effimero non da radici o destini, ma solo dalla cultura del consumo, dall’appartenenza territoriale e dalla mobilità. E così il fascino della rivolta sul territorio ha sostituito quello della rottura rivoluzionaria operata dal pensiero. Per ragionare seriamente sulla città (e per governarla), è ora necessario elaborare nuovi linguaggi e nuovi strumenti che permettano di confrontarsi con questa realtà spiazzante. Nel corso degli ultimi venti anni molte sono state le categorie concettuali utilizzate per definire la natura e le trasformazioni della metropoli. Al culmine di questo percorso, Massimo Ilardi traccia il bilancio dei suoi studi, offrendoci una serie di provocatorie conclusioni che sfidano tutti coloro per i quali non è più possibile coniugare architettura e progetto politico.

 
Massimo Ilardi insegna Sociologia Urbana presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, Università di Camerino. È direttore della rivista «Gomorra». Le sue ultime pubblicazioni sono: Negli spazi vuoti della metropoli (1999), In nome della strada (2002), Nei territori del consumo totale (2004).

Read this page in english
 
Autori
Massimo Ilardi
Collana: Melusine 
ISBN: 978-88-8353-590-1
Anno: 2007
Pagine: 120
Prezzo € : 13,00
   
   
rassegna stampa
21/12/2009 - Mediarch.it - Redazione
Il tramonto dei non luoghi - fronti e frontiere dello spazio metropolitano, di Massimo Ilardi
08/01/2009 - Carta - Redazione
L’apartheid territoriale
01/07/2008 - Polizia moderna - Antonella Fabiani
Luoghi senza storia
02/04/2008 - Nuova informazione bibliografica - Elena Pirazzoli
Il tramonto dei non luoghi
02/02/2008 - Archphoto.it - Redazione
Massimo Ilardi - Il tramonto dei non luoghi_ presentazione libro
01/02/2008 - L'indice dei libri del mese - Cristina Bianchetti
Il tramonto dei non luoghi. Fronti e frontiere dello spazio metropolitano
01/02/2008 - Prestinenza.it - Antonio Tursi
Media e dintorni
31/01/2008 - Architettiroma.it - Redazione
Il tramonto dei non luoghi
29/12/2007 - Il Giornale Dell'Architettura - Michela Rosso
70 titoli per 36 editori
23/11/2007 - Il Manifesto - Alberto Ziparo
Dentro l'orizzonte negativo della metropoli disfatta
20/11/2007 - Foglidarte.com - Andrea Bonavoglia
Il tramonto dei non luoghi
27/10/2007 - Alias - Benedetto Vecchi
L'erba voglio cresce nel centro commerciale
10/10/2007 - Liberazione - Redazione
Nelle città del consumo totale i campi di battaglia del XXI secolo
22/09/2007 - Edilizia e territorio – Sole 24 ore - Redazione
Non luoghi al tramonto, viaggio nelle metropoli.
 
board
06/05/2010 - "Italian Cultural Studies". Organizza Patrizia Calefato

Patrizia Calefato organizza, insieme a Graziella Parati, il convegno Italian Cultural Studies, che si terrà dal 6 all'8 ma...