Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Antifasciste e anticolonialiste: decolonizzare la rivoluzione mondiale

Antifasciste e anticolonialiste: decolonizzare la rivoluzione mondiale
novembre 11, 2020 Redazione

bookcity-statale-14

Università degli Studi di Milano Evento on line | Prenotazione obbligatoria Dipartimento di Lingue e Letteratura Straniere

IN COLLABORAZIONE CON

Cattedra António Lobo Antunes (Istituto Camões – Università degli Studi di Milano)

Antifasciste e anticolonialiste: decolonizzare la rivoluzione mondiale

DATA E ORARIO

Giovedì 12 novembre 2020 H 15:30-17:15

INTERVENTI

Elisa Alberani (Università degli Studi di Milano) Silvia Ballestra (scrittrice)
Paola Rolletta (scrittrice)
Vincenzo Russo (Università degli Studi di Milano)

MODERA

Emilia Perassi (Università degli Studi di Milano)

LIBRO PRESENTATO

Vincenzo Russo, La Resistenza continua. Il colonialismo portoghese, le lotte di liberazione e le intellettuali italiane, Meltemi, Milano 2020

DESCRIZIONE

Dibattito sulle donne italiane che negli anni Sessanta e Settanta formano la costellazione anticolonialista e terzomondista che lega la sua eredità alla lotta partigiana e all’antifascismo.

“La Resistenza continua nelle lotte dei popoli soggetti al colonialismo,

all’imperialismo, per la loro effettiva indipendenza”, così scriveva Giovanni Pirelli. E questa ricerca muove proprio dalla sovrapposizione tra l’esperienza della Resistenza al nazifascismo e le lotte di liberazione del Terzo Mondo, condivisa da buona parte dell’anticolonialismo italiano degli anni Sessanta e Settanta. Questo è un libro che avrebbe voluto discutere l’euforia della solidarietà e della conoscenza di una costellazione di intellettuali italiani per un Terzo Mondo in lotta: ne avrebbe raccontato i successi, la spinta ideale e ideologica, i limiti (conoscitivi e di mezzi), la sua consunzione nel giro di una generazione. Avremmo però finito per raccontare solo il riflesso di un oggetto che è centrale nella nostra ricerca: le lotte di liberazione africane dal colonialismo portoghese. In una specie di contrappunto, riscattiamo aspetti marginali o dimenticati della storia della cultura portoghese, della storia dei paesi africani indipendenti (Angola, Guinea Bissau e Mozambico) e della cultura dei popoli – come l’italiano – solidali con i colonizzati. Del resto, l’ultima resistenza anticoloniale (africana) all’ultimo impero coloniale (Portogallo) del Ventesimo secolo viene analizzata non dualisticamente, ma all’interno di uno schema più ampio (la solidarietà

internazionalista) e da un suo privilegiato laboratorio, l’Italia.

Evento digitale in diretta streaming, per accedere è necessaria la prenotazione su

bookcity.unimi.it
bookcitymilano.it