Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.
Sconto del 15% su tutto il catalogo.
Novità ogni settimana.
Archeologia dei media
  • plexus-fidotta-archeologia-media-1

Archeologia dei media

Temporalità, materia, tecnologia

22,00 18,70

Il volume accompagna il lettore nel territorio di uno dei fronti più innovativi nel panorama degli studi sui media. L’approccio media-archeologico permette di ripensare i media in chiave storica e teorica, stimolando ricerche innovative su tecnologie, immagini e oggetti mediali di tutte le epoche.

COD: 9788883537349 Categoria:
000

Il volume accompagna il lettore nel territorio di uno dei fronti più innovativi nel panorama degli studi sui media. L’approccio media-archeologico permette di ripensare i media in chiave storica e teorica, stimolando ricerche innovative su tecnologie, immagini e oggetti mediali di tutte le epoche. Nell’archeologia dei media lo storico, il teorico, l’artista, l’artigiano, l’hacker e l’attivista trovano ugualmente spazio in pratiche che esprimono e problematizzano genealogie, funzioni, operazioni e potenzialità dei “nuovi” media del presente e del passato. La resurrezione di un grammofono nell’epoca dell’mp3, la revisione del cinema delle origini nella stereoscopia contemporanea, le potenzialità ideologiche di rifiuti, scarti e detriti tecnologici, media redivivi, media mai morti, media sempre e comunque nuovi: l’approccio archeologico al mondo dei media apre prospettive originali non solo allo storico, ma anche all’artista, al curatore, al cineasta sperimentale, a chi semplicemente si diverte a smontare e re-inventare un videoregistratore.

Giuseppe Fidotta è dottorando in Film and Moving Image Studies presso la Mel Hoppenheim School of Cinema, Concordia University, Canada. Le sue aree di ricerca includono la storia dei media in Italia, la cultura visuale, i rapporti tra cinema e geografi a. Suoi interventi sono apparsi su volumi e riviste nazionali e internazionali. È tra i fondatori della sezione di Archeologia dei media della MAGIS Spring School dell’Università di Udine.

Andrea Mariani è ricercatore presso l’Università degli Studi di Udine dove insegna Teoria e critica dei media. È autore di Gli anni del Cineguf. Il cinema sperimentale italiano dai cine-club al Neorealismo (Mimesis, 2017) e di L’Audacissimo viaggio (Mimesis, 2017). È parte della redazione delle riviste “Bianco e nero”, “L’Avventura” e “Cinergie”. È parte del comitato direttivo della collana Plexus Meltemi e tra i fondatori della sezione di Archeologia dei media della MAGIS Spring School dell’Università di Udine.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883537349

Anno di pubblicazione

2018

N° pagine

250

A cura di

Andrea Mariani, Giuseppe Fidotta