Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.

Sconto del 15% su tutto il catalogo.

Novità ogni settimana.

Il mostro di Foucault
  • linee-meltemi-nuzzo-mostro-foucault

Il mostro di Foucault

Limite, legge, eccedenza

22,00 18,70

Il mostro costituisce il limite di un determinato ordine del discorso e del potere, segnala il punto di crisi dei dispositivi nell’includere, gestire, controllare la differenza. Ma la differenza è mostruosa nella misura in cui pone il pensiero e il linguaggio di fronte ai propri limiti. Tale questione ha carattere riflessivo, riguarda la possibilità di pensare questa indeterminatezza, questo indefinibile a cui il mostro rinvia.

COD: 9788883538506 Categoria:
000

Il mostro costituisce il limite di un determinato ordine del discorso e del potere, segnala il punto di crisi dei dispositivi nell’includere, gestire, controllare la differenza. Ma la differenza è mostruosa nella misura in cui pone il pensiero e il linguaggio di fronte ai propri limiti. Tale questione ha carattere riflessivo, riguarda la possibilità di pensare questa indeterminatezza, questo indefinibile a cui il mostro rinvia.
La sfida del mostro concerne la stessa pratica filosofica quale pensiero in grado di pensare la differenza singolare e molteplice, senza che tale differenza venga misconosciuta e fraintesa, assoggettata e identificata all’interno di un dispositivo significante, che procede attraverso distinzioni, partizioni, determinazioni. La posta in gioco è alta. Riguarda la possibilità del pensiero di essere critico, pensiero della differenza, pensiero molteplice, in grado di sfuggire alla dialettica della identità e alla sovranità dell’Uno. Qui è possibile cogliere il carattere mostruoso del pensiero di Foucault. Un pensiero dell’eccedenza, capace di inquietare e rendere instabile tanto i discorsi che stabiliscono il confine tra identità e differenza, quanto le pratiche di potere che si assumono il compito di governarla.

Luciano Nuzzo è ricercatore di Filosofia del diritto presso l’Università del Salento, dove insegna Filosofia e Sociologia del diritto. Ha svolto attività di ricerca al Max Planck Institut für europäische Rechtsgeschichte di Frankfurt a. M., all’Institute for Law, Politics and Justice della Keele University, all’Universidade Federal do Rio de Janeiro. È autore di Le anticamere del diritto. Ordine politico ed eclissi della forma giuridica (Lecce 2008) e di numerosi saggi in italiano, inglese, spagnolo, portoghese.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883538506

Anno di pubblicazione

2018

N° pagine

298