Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Il potere sadico
Vedi il carrello “Fisicalismo dell’essere” è stato aggiunto al tuo carrello.
  • linee-meltemi-bellini-potere-sadico

Il potere sadico

Politica e nichilismo in D.A.F. de Sade

12,00 11,40

“Dall’orgia di distruzione totale, dove domina una perversione diabolica, unica nel suo genere, che è il tratto distintivo della sua produzione letteraria, emerge questa bizzarra distopia (utopia negativa) politica. […] Per Sade non vi è nulla di Sacro. [Sade] induce a meditare sui paradossi e sulle fragilità della società post-moderna che se per un verso tende costantemente alla creazione di una massa acritica di consumatori, per un altro pretende che questi si comportino come cittadini dotati di grande senso critico e capaci di un uso consapevole della libertà.

COD: 9788883538124 Categoria:
000

“Dall’orgia di distruzione totale, dove domina una perversione diabolica, unica nel suo genere, che è il tratto distintivo della sua produzione letteraria, emerge questa bizzarra distopia (utopia negativa) politica. […] Per Sade non vi è nulla di Sacro. [Sade] induce a meditare sui paradossi e sulle fragilità della società post-moderna che se per un verso tende costantemente alla creazione di una massa acritica di consumatori, per un altro pretende che questi si comportino come cittadini dotati di grande senso critico e capaci di un uso consapevole della libertà. […] Si tratta della consapevolezza che per essere veramente tolleranti e liberi, senza soccombere miseramente a chi non lo è, è necessario un profondo ancoraggio a valori non negoziabili […] come parti irrinunciabili della propria identità culturale, la cui difesa permette di garantire il benessere e la felicità del maggior numero possibile di individui”.

Paolo Bellini è professore associato di Filosofia politica presso l’Università degli Studi dell’Insubria (Varese-Como), dove insegna Filosofia politica e Linguaggi politici. Tra le sue opere: Autorità e potere; Cyberfilosofia del potere; Mitopie tecnopolitiche; L’immaginario politico del salvatore.

Lorenzo Rustighi è dottore di ricerca in Filosofia politica. Specialista dei secoli XVII e XVIII, ha pubblicato nel 2017 una monografia su Rousseau per Franco Angeli. È attualmente ricercatore in Filosofia politica presso l’Universidad de Buenos Aires.

Erasmo Silvio STORACE (Milano, 1980) si è laureato in Filosofia all’Università degli Studi di Milano e ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università degli Studi di Palermo. Presso l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese-Como, inizialmente ha collaborato con le cattedre di Filosofia Politica, Filosofia delle Scienze Sociali e Linguaggi Politici; è stato quindi Assegnista di Ricerca e ha ricoperto per diversi anni il ruolo di Professore a Contratto; attualmente, da luglio 2021, presso il medesimo Ateneo (Dipartimento DISUIT), è Ricercatore Rtd-B in Filosofia Politica (SPS-01). Ha inoltre tenuto lezioni presso la Scuola di Dottorato di “Medicina Clinica e Sperimentale e Medical Humanities” (Università degli Studi dell’Insubria).

Si occupa di filosofia e simbolica politica, con particolare attenzione agli autori dell’area tedesca a cavallo tra diciannovesimo e ventesimo secolo, nonché ad alcuni autori dell’Antica Grecia, con particolare attenzione ai concetti di democrazia, retorica e linguaggi della politica nell’immaginario occidentale ed europeo. Oltre a diverse curatele e articoli in riviste e in volumi collettanei, ha inoltre pubblicato diverse monografie, come ad esempio:

– Essere e preoccupazione. Studio sui concetti di Sorgen, Sein e Wollen in Essere e tempo di

Martin Heidegger (Franco Angeli 2008);

– Introduzione all’estetica di Jean Paul Richter (AlboVersorio 2010);

– Ergografie: studi sulla struttura dell’Essere (Mimesis 2012);

– Genografia dell’Azione: sostanza, relazione ed evento a partire da Platone (Mimesis 2012);

– Meta(m)orphica: Poesia e Filosofia. Orfeo, Rilke (Jouvence 2015);

– I linguaggi politici della civiltà occidentale. Retorica, democrazia e populismo (Jouvence 2016);

– Dante filosofo, Dante politico. Percorsi sull’immaginario della Divina Commedia (AlboVersorio 2016);

– La civiltà occidentale e l’identità europea. Studi di filosofia politica (Meltemi 2017; 2nd ed.: 2019);

– Martin Heidegger. Tra filosofia e politica (AlboVersorio 2020);

– Corpo, individuo, Identità. Scritti di filosofia e simbolica politica (Mimesis 2020).

Inoltre, ha pubblicato diversi articoli in riviste di “fascia A”, quali: “PPI – Philosophy and Public Issues (Filosofia e questioni pubbliche)”; “Metabasis.it – Filosofia e comunicazione”, “Heliopolis. Culture civiltà politica – Rivista di filosofia e simbolica politica”, etc.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883538124

Anno di pubblicazione

2017

N° pagine

100

A cura di

Erasmo Silvio Storace

Gabriele Ottaviani – convenzionali.wordpress.com, 12 aprile 2018
“Il potere sadico”
Leggi la recensione