Spedizioni postali gratuite in Italia con Paypal.

Sconto del 5% su tutto il catalogo.

Novità ogni settimana.

La liberazione della donna
  • biblioteca-antrop-reed-liberazione-donna

La liberazione della donna

Un approccio marxista

16,00 15,20

Nato con un intento chiaramente polemico nei confronti delle analisi sulla condizione della donna di stampo marcatamente sociologico, questo pamphlet sui generis si propone di rintracciare nei fondamenti del materialismo storico quegli agganci teorici che pongano fine al mito dellʻinferiorità della donna.

COD: 9788855191838 Categoria:
000

Nato con un intento chiaramente polemico nei confronti delle analisi sulla condizione della donna di stampo marcatamente sociologico, questo pamphlet sui generis si propone di rintracciare nei fondamenti del materialismo storico quegli agganci teorici che pongano fine al mito dellʻinferiorità della donna. Dalle società preistoriche al moderno mondo capitalista, gli articoli qui riproposti esaminano le radici economiche e sociali dellʻoppressione delle donne. Una testimonianza ancora attualissima, da parte di una delle voci più importanti del femminismo americano.

Evelyn Reed (1905-1979), comunista e attivista americana per i diritti delle donne, ha preso parte al Movimento di liberazione della donna e alla fondazione del Womenʻs National Abortion Action Coalition nel 1971. È autrice di numerosi libri sullʻorigine dellʻoppressione della donna e sulla lotta per la sua emancipazione. Tra le pubblicazioni disponibili in italiano ricordiamo Evoluzione della donna. Origine, sviluppo e caduta del matriarcato (2018).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788855191838

Anno di pubblicazione

2020

N° pagine

194

Introduzione di

Rosalba Spagnoletti

Presentazione di

Amalia Rossi

Traduzione di

Cristiana Ambrosetti