Festività natalizie: gli acquisti online effettuati dal 20 dicembre saranno spediti dal 7 gennaio 2019

Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.

Sconto del 15% su tutto il catalogo.

Novità ogni settimana.

Le peripezie dell’ironia
  • linee-meltemi-cardona-peripezie-ironia

Le peripezie dell’ironia

Sull’arte del rovesciamento discorsivo

18,00 15,30

“Ci interessa il legame che unisce l’ironia con la questione più generale del rovesciamento di prospettiva. Più in generale, con rovesciamento o peripezia intendiamo quella condizione in cui soltanto accedendo a un radicale capovolgimento dei propri punti di riferimento primari si attinge a un senso nuovo e forse più illuminante per la situazione in cui ci si trova”.

COD: 9788883537950 Categoria:
000

“Ci interessa il legame che unisce l’ironia con la questione più generale del rovesciamento di prospettiva. Più in generale, con rovesciamento o peripezia intendiamo quella condizione in cui soltanto accedendo a un radicale capovolgimento dei propri punti di riferimento primari si attinge a un senso nuovo e forse più illuminante per la situazione in cui ci si trova”. È questo il filo rosso che si snoda attraverso il libro che Tommaso Russo Cardona ci ha lasciato. L’autore parte dal tentativo di fondare filosoficamente il discorso ironico attraverso il confronto con alcuni temi centrali della riflessione sulla dimensione pragmatica del linguaggio e giunge a cogliere i legami che l’ironia intrattiene con alcune proprietà centrali della facoltà di linguaggio strettamente connesse a caratteristiche intrinseche della natura umana, come la capacità metalinguistica di riflettere sul senso delle proprie parole e la capacità cosiddetta metapragmatica che investe i contesti e i ruoli in cui il parlante si muove e che guida la categorizzazione delle azioni umane sin dalle prime acquisizioni del bambino. L’ironia si caratterizza, in sostanza, per la sua funzione potenzialmente affiliativa, e dunque per la sua capacità di negoziazione sociale, di inserirsi nelle dinamiche di interazione tra gli esseri umani, dunque all’interno di un’euristica interazionale dove le conoscenze condivise e codificate (anche se non del tutto) negli usi linguistici giocano un ruolo di primaria importanza.

Tommaso Russo Cardona (1970-2007) è stato ricercatore in Filosofia del Linguaggio presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria dove ha svolto anche la sua attività didattica. Per diversi anni ha collaborato con l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma. Si è occupato di semiotica, di filosofia del linguaggio e di linguistica delle lingue dei segni, delle forme di comunicazione visivo-gestuali delle comunità sorde. Ha pubblicato saggi e articoli sull’iconicità nelle lingue dei segni, sulle teorie della metafora, sulla semantica dei nomi propri, sulla semiologia della lingua di Ferdinand de Saussure. Negli ultimi tempi si era interessato di teorie della metafora, di ironia, di intenzionalità, di patologie del linguaggio e del rapporto tra mente, linguaggio e società. Ha pubblicato La mappa poggiata sull’isola. Iconicità e metafora nelle lingue dei segni e nelle lingue vocali (2004) e, con Virginia Volterra, Le lingue dei segni. Storia e semiotica (2007).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883537950

Anno di pubblicazione

2017

N° pagine

202