Pausa estiva. Gli acquisti effettuati dal 5 agosto saranno spediti da lunedì 26 agosto.

Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.

Sconto del 15% su tutto il catalogo.

Novità ogni settimana.

Moda e letteratura nell’Italia della prima modernità
  • linee-paulicelli-moda-letteratura

Moda e letteratura nell’Italia della prima modernità

Dalla sprezzatura alla satira

25,00 21,25

Il libro percorre un itinerario storico e teorico su quelle che possono essere definite le opere cardine della storia della moda moderna in Italia, muovendosi nel lungo periodo e in diverse aree e generi a testimoniare l’italianità della moda: Il libro del cortegiano di Baldassarre Castiglione (Venezia, 1528), i libri di costume di Cesare Vecellio (Venezia, 1590 e 1598) e Giacomo Franco (Venezia, 1610), e Della carrozza da nolo, overo del vestire e usanze alla moda di Agostino Lampugnani (Bologna, 1648).

COD: 9788883539725 Categoria:
000

Il libro percorre un itinerario storico e teorico su quelle che possono essere definite le opere cardine della storia della moda moderna in Italia, muovendosi nel lungo periodo e in diverse aree e generi a testimoniare l’italianità della moda: Il libro del cortegiano di Baldassarre Castiglione (Venezia, 1528), i libri di costume di Cesare Vecellio (Venezia, 1590 e 1598) e Giacomo Franco (Venezia, 1610), e Della carrozza da nolo, overo del vestire e usanze alla moda di Agostino Lampugnani (Bologna, 1648). Partendo dalla sprezzatura, vengono presentate alcune protagoniste femminili che fanno da contraltare alla costruzione della mascolinità: Elisabetta Gonzaga, Caterina e Anna Sforza, Isabella d’Este, Lucrezia Borgia, Lucrezia Marinella e Arcangela Tarabotti, dedicandole un capitolo con la sua Antisatira (Venezia, 1644) e che, per prima, nel suo Inferno monacale (Torino, 1990), trova il coraggio di denunciare il fenomeno delle monacazioni forzate e il diritto delle donne alla libertà di espressione anche nell’apparire pubblico.

Eugenia Paulicelli docente di Letteratura italiana, comparata e Women’s Studies, insegna al Queens College e al Graduate Center della City University di New York. Qui ha fondato e dirige un programma di Fashion Studies. Le sue principali aree di ricerca concernono la teoria critica, la storia delle donne e di genere, la letteratura, il cinema, la moda. Tra le sue più recenti pubblicazioni ricordiamo Fashion under Fascism. Beyond the Black Shirt (Oxford, 2004); Writing Fashion in Early Modern Italy. From Sprezzatura to Satire (Aldershot, 2014 e Londra, 2016); Italian Style. Fashion and Film from Early Cinema to the Digital Age (Londra, 2016 e 2017); 1960. Un anno in Italia. Costume, Cinema, Moda e Cultura (co-curatrice, Cesena, 2010); The Fabric of Cultures. Fashion, Identity, Globalization (co-curatrice, Londra, 2008); Rosa Genoni. La moda è una cosa seria (inglese e italiano, Milano, 2015 e 2017); Moda e Moderno. Dal Medioevo al Rinascimento (curatrice, Roma, 2006).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883539725

Anno di pubblicazione

2019

N° pagine

398

Traduzione di

Samantha Maruzzella