Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.
Sconto del 15% su tutto il catalogo.
Novità ogni settimana.
Oltre Adriatico e ritorno
  • biblioteca-meltemi-lofranco-oltre-adriatico-ritorno-2-2

Oltre Adriatico e ritorno

Percorsi antropologici tra Italia e Sudest Europa

18,00

L’ultimo ventennio ha visto la rinascita, all’interno nell’antropologia italiana, di un interesse per il Sudest Europa, in linea con una diffusa attenzione dell’opinione pubblica, stimolata dai drammatici accadimenti successivi alla fine della Guerra fredda. Il volume è un inedito tentativo di riflettere sulle ragioni di questo rinnovato interesse, attraverso percorsi di ricerca che esplorano lo scenario mobile in cui si ridefiniscono le relazioni e gli equilibri tra le due sponde dell’Adriatico.

COD: 9788883537509 Categoria:
000

L’ultimo ventennio ha visto la rinascita, all’interno nell’antropologia italiana, di un interesse per il Sudest Europa, in linea con una diffusa attenzione dell’opinione pubblica, stimolata dai drammatici accadimenti successivi alla fine della Guerra fredda. Il volume è un inedito tentativo di riflettere sulle ragioni di questo rinnovato interesse, attraverso percorsi di ricerca che esplorano lo scenario mobile in cui si ridefiniscono le relazioni e gli equilibri tra le due sponde dell’Adriatico. I contributi spaziano dalla cooperazione internazionale agli interventi militari, dalle strategie produttive alle migrazioni e al turismo, fino alla più recente crisi economica. A fare da filo conduttore è il comune approccio etnografico-riflessivo, attento ai rapporti di potere, ai processi e agli ordini discorsivi che configurano l’interesse per uno spazio geopolitico e culturale spesso percepito attraverso il doppio registro della prossimità e della distanza.

Zaira Tiziana Lofranco, PhD, è docente di antropologia culturale presso l’Università di Bergamo. È stata ricercatrice nel progetto europeo Anticorrp (Anticorruption policies revisited) e nel network internazionale di studiosi EastbordNet Remaking eastern borders in Europe. Ha pubblicato saggi e articoli sulle politiche identitarie e la riforma della scuola nella Bosnia post-Dayton; sui confini e le pratiche dello spazio urbano e domestico a Sarajevo e sull’antropologia della corruzione.

Antonio Maria Pusceddu, PhD, è ricercatore Erc presso l’Università di Barcellona. Si è occupato di antropologia dei confini, delle mobilità e dell’etnicità tra Albania e Grecia, su cui ha pubblicato vari saggi e articoli. È co-curatore del volume Storie di questo mondo. Percorsi di etnografi a delle migrazioni, Cisu, Roma 2013.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883537509

Anno di pubblicazione

2017

N° pagine

250

A cura di

Antonio Maria Pusceddu, Zaira Tiziana Lofranco