Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.

Sconto del 15% su tutto il catalogo.

Novità ogni settimana.

Reificazione
  • linee-honneth-reificazione

Reificazione

Sulla teoria del riconoscimento

10,00 8,50

Trattare altri soggetti non in conformità alle loro caratteristiche umane, ma come oggetti privi di sensibilità e di vita, cioè come “cose” o come “merci”: reificazione. Mai come oggi, nell‘epoca della strisciante penetrazione dei valori economici nella nostra vita quotidiana, è necessario ripensare e attualizzare il concetto coniato da György Lukács.

COD: 9788883539862 Categoria:
000

Trattare altri soggetti non in conformità alle loro caratteristiche umane, ma come oggetti privi di sensibilità e di vita, cioè come “cose” o come “merci”: reificazione. Mai come oggi, nell‘epoca della strisciante penetrazione dei valori economici nella nostra vita quotidiana, è necessario ripensare e attualizzare il concetto coniato da György Lukács. In questo classico della filosofia sociale, il grande filosofo Axel Honneth reinterpreta sotto una luce inedita le intuizioni di Lukács attraverso prospettive mutuate da Heidegger e Dewey. Un‘analisi pionieristica e illuminante, che continua a interrogarci sul senso del rapporto che abbiamo con noi stessi e con gli altri.

Axel Honneth è uno dei più autorevoli esponenti della filosofia sociale contemporanea. Tra le sue numerose opere tradotte in italiano, ricordiamo: Il diritto della libertà. Lineamenti per un’eticità democratica (2015), L’idea di socialismo. Un sogno necessario (2016), La libertà negli altri. Saggi di filosofia sociale (2017).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883539862

Anno di pubblicazione

2007, 2019

N° pagine

108

Traduzione di

Carlo Sandrelli

Paolo Perazzolo – Famiglia Cristiana, 10 ottobre 2019
“Se il mondo è ridotto a cosa”
Leggi la recensione

Benedetto Vecchi – il manifesto, 8 agosto 2019
“Circolarità ripetitive e paralizzanti”
Leggi la recensione

Il Sole 24 Ore, 19 maggio 2019
“Quando l’uomo è una merce o una cosa”
Leggi la recensione