Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.

Sconto del 15% su tutto il catalogo.

Novità ogni settimana.

Rileggere Ortega y Gasset in una prospettiva sociologica
  • motus-meltemi-federici-rileggere-ortega-y-gasset

Rileggere Ortega y Gasset in una prospettiva sociologica

24,00 20,40

Figura eclettica che ha spaziato con un approccio universalistico come sociologo, studioso a cui molti nel corso dei tempi hanno fatto ricorso, Josè Ortega y Gasset (1883-1955) viene analizzato e riletto in queste pagine in una prospettiva pienamente sociologica, in campi e in temi diversi, che fanno i conti con la sua personalità, il suo pensiero e il suo tempo.

COD: 9788883539008 Categoria:
000

Figura eclettica che ha spaziato con un approccio universalistico come sociologo, studioso a cui molti nel corso dei tempi hanno fatto ricorso, Josè Ortega y Gasset (1883-1955) viene analizzato e riletto in queste pagine in una prospettiva pienamente sociologica, in campi e in temi diversi, che fanno i conti con la sua personalità, il suo pensiero e il suo tempo.
Talvolta poco letto e studiato dal punto di vista sociologico, ancora oggi è uno studioso di grande spessore culturale, che offre importanti chiavi interpretative anche alle scienze sociali in campi come i media, l’arte, la letteratura, la cultura e la politica in tutte le sue espressività. Un volume su un autore che ha proposto questioni pienamente “dentro” la teoria sociologica, da esplorare e da suggerire ai giovani e che ancora ha molto da dire ai contemporanei.

Maria Caterina Federici è professore ordinario di Sociologia generale presso l’Università degli Studi di Perugia, dove dirige il CRISU (Centro di ricerca sulla sicurezza umana) e coordina il corso di laurea in Scienze per l’investigazione e la sicurezza. È stata nelle sedi di Roma La Sapienza, Parma, Aix-en-Provence. Tra le sue ultime pubblicazioni: La sicurezza umana: un paradigma sociologico (2013); Sociologia della sicurezza (2017, con A. Romeo). Ha curato inoltre L’immaginazione sentimentale. Residui del Trattato di sociologia generale (2016) di Vilfredo Pareto.

Luciano Pellicani è professore emerito di Sociologia politica all’Università LUISS. Già direttore dell’autorevole rivista del Partito socialista, per decenni ha svolto una intensa attività di pubblicista sulle colonne del “Corriere della Sera”, “Il Giorno”, “L’ Espresso” e “L’Europeo”. Numerosi i suoi saggi tradotti nelle principali lingue europee.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883539008

Anno di pubblicazione

2018

N° pagine

262

A cura di

Luciano Pellicani, Maria Caterina Federici