Gli ordini effettuati dal 2 agosto verranno elaborati e messi in spedizione dal 23 agosto

Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Il corpo tra symbolon e psyché
  • COVER-linee-gasset-il-corpo-tra-symbolon-e-psyche

Il corpo tra symbolon e psyché

Saggi filosofici

14,00 13,30

Che cos’è un corpo? Secondo Ortega y Gasset è un geroglifico: contemporaneamente espressione singolare e fenomeno cosmico, esso reca con sé una realtà occulta e latente, che risiede in profondità e che trova in superficie il suo epicentro.

COD: 9788855196437 Categoria:
000

Che cos’è un corpo? Secondo Ortega y Gasset è un geroglifico: contemporaneamente espressione singolare e fenomeno cosmico, esso reca con sé una realtà occulta e latente, che risiede in profondità e che trova in superficie il suo epicentro.
In queste pagine, il corpo si fa portavoce di una metafora da interpretare, un “oltre” che va al di là del mero spazio mondano di una vita che si consuma e in cui talvolta si rischia di perdere il significato che vorremmo e dovremmo incarnare.
In uno dei momenti più cruciali della nostra contemporaneità, le parole del filosofo spagnolo ci donano un’affascinante prospettiva che può aiutarci a comprendere quale sia il bene più prezioso da coltivare oggi: l’universale che il corpo reca con sé, l’humanitas.

José Ortega y Gasset (1883-1955) è stato il più importante pensatore spagnolo del XX secolo. Filosofo e docente di metafisica presso l’Universidad Complutense di Madrid, fondò la “Revista de Occidente” e teorizzò la filosofia del raziovitalismo. Tra i suoi scritti più celebri ricordiamo: Meditazioni del Chisciotte (2016); Il tema del nostro tempo (2018); La disumanizzazione dell’arte (2020).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788855196437

Anno di pubblicazione

2022

N° pagine

124

Prefazione di

Agustín Serrano de Haro

A cura di

Giulia Gobbi

Traduzione di

Giulia Gobbi