Gli ordini effettuati dal 2 agosto verranno elaborati e messi in spedizione dal 23 agosto

Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Scritti dal carcere
  • COVER-pensiero-atlantico-vieira-scritti-dal-carcere

Scritti dal carcere

Quaderni di un anticolonialista angolano

30,00 28,50

Scritti dal carcere è una selezione operata dallo stesso autore a partire dai suoi quaderni del carcere, la cui materialità è composta di circa 2.000 fragili fogli scritti a mano. Il processo di scrittura di questa raccolta ha come termini cronologici e come confini spaziali l’ingresso dello scrittore nel Padiglione Detentivo della PIDE a Luanda nel 1961 e la sua partenza dal campo di lavoro di Tarrafal nel 1972.

COD: 9788855195621 Categoria:
000

Scritti dal carcere è una selezione operata dallo stesso autore a partire dai suoi quaderni del carcere, la cui materialità è composta di circa 2.000 fragili fogli scritti a mano. Il processo di scrittura di questa raccolta ha come termini cronologici e come confini spaziali l’ingresso dello scrittore nel Padiglione Detentivo della PIDE a Luanda nel 1961 e la sua partenza dal campo di lavoro di Tarrafal nel 1972. Durante questi dodici anni di reclusione, José Luandino Vieira ha annotato la sua visione del carcere quale osservatorio eccezionale della nazione angolana, ha manifestato i suoi progetti politici e letterari, ha evidenziato il progetto comunitario dell’Angola come veicolo di unione e resistenza, di ansie e sogni collettivi. Gli scritti sono datati e presentano un notevole valore umano, letterario e politico rispetto alle lotte di liberazione della nazione angolana, al progetto letterario di Vieira e in generale ai temi della storia e della letteratura angolana.

José Luandino Vieira è uno dei più grandi scrittori dell’Angola e una delle principali voci dell’Africa di lingua portoghese. Lusitano di nascita, angolano per scelta, ha pagato con il carcere la sua opposizione al regime fascista e colonialista di Salazar.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788855195621

Anno di pubblicazione

2022

N° pagine

528

Prefazione di

Onofrio Romano

A cura di

Elisa Scaraggi

Traduzione di

Elisa Scaraggi

Introduzione di

Margarida Calafate Ribeiro, Roberto Vecchi

Il Quotidiano del Sud, 1 luglio 2022
“Scritti dal carcere”
Leggi la recensione