Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Una civiltà possibile
  • COVER-visioni-eretiche-fazi-una-civilta-possibile

Una civiltà possibile

La lezione dimenticata di Federico Caffè

18,00 17,10

Federico Caffè è stato uno dei più importanti economisti italiani del secondo Novecento. Tutti ne hanno sentito parlare (e ne parlano ancora), ma pochi lo conoscono veramente. Per molti versi, infatti, a Caffè è toccata la stessa sorte del suo maestro, J.M. Keynes: vedere il proprio pensiero tramandato ai posteri in forma annacquata e addomesticata, reciso dei suoi aspetti più radicali e controversi.

COD: 9788855196109 Categoria:
000

Federico Caffè è stato uno dei più importanti economisti italiani del secondo Novecento. Tutti ne hanno sentito parlare (e ne parlano ancora), ma pochi lo conoscono veramente. Per molti versi, infatti, a Caffè è toccata la stessa sorte del suo maestro, J.M. Keynes: vedere il proprio pensiero tramandato ai posteri in forma annacquata e addomesticata, reciso dei suoi aspetti più radicali e controversi. Questo è accaduto anche perché, in oltre trent’anni trascorsi dalla sua misteriosa scomparsa, non è mai stato scritto un libro divulgativo sul pensiero economico-politico di Federico Caffè.
Una civiltà possibile colma, finalmente, tale vuoto. Attraverso un’attenta disamina dell’enorme produzione scritta dell’economista italiano, Thomas Fazi ricostruisce l’evoluzione di un pensiero “eretico”, restituendolo alla comunità in tutta la sua straordinaria lucidità e radicalità. Ne emerge un Caffè distante anni luce dall’immagine ingessata e “moderata” della narrazione istituzionale; un Caffè ferocemente critico nei confronti del capitalismo ma anche di un PCI subalterno alla cultura liberista; che denunciò prima di tutti i pericoli della “controffensiva neoliberista”; che si oppose strenuamente al processo di unificazione monetaria europea e all’ideologia del “vincolismo”, anticipandone gli effetti distruttivi per l’economia italiana; un Caffè militante, protagonista di tutti i principali dibattiti economici dei turbolenti anni Settanta e Ottanta; ma soprattutto – è questa senz’altro la sua lezione più preziosa – un Caffè che si è battuto tutta la vita per mostrare che un’alternativa è sempre possibile.

Thomas Fazi è giornalista e saggista. Scrive regolarmente di questioni economiche per diverse testate italiane ed estere. La sua ultima pubblicazione è Sovranità o barbarie (2018). 

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788855196109

Anno di pubblicazione

2022

N° pagine

216

Prefazione di

Luciano Barra Caracciolo

Daniele Archibugi – il Manifesto, 25 giugno 2022
“Federico Caffè, l’eresia economica del benessere”
Leggi la recensione

Daniele Archibugi – Capital, 5 maggio 2022
“Rileggendo Federico Caffè”
Leggi la recensione