Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.

Sconto del 15% su tutto il catalogo.

Novità ogni settimana.

L’intervento critico di Rancière
  • linee-campailla-intervento-critico-ranciere

L’intervento critico di Rancière

Democrazia, riconoscimento, emancipazione ottocentesca

24,00 20,40

Jacques Rancière è noto per le sue riflessioni sulla democrazia, ma nei suoi studi sull’emancipazione operaia ottocentesca in Francia ha avanzato rilevanti considerazioni sul riconoscimento. Partendo dalla sua idea di post-democrazia e andando a ritroso nelle fasi in cui si è sviluppata, il volume osserva come l’opera rancièriana non proponga una teoria della democrazia o del riconoscimento che spieghi cosa significano questi concetti.

 

Acquista ebook in versione kindle
Acquista ebook in versione epub

COD: 9788883539428 Categoria:
000

Entrambi costituiscono piuttosto gli oggetti di un intervento critico a favore dei senza-parte. Quello di Rancière è un pensiero pienamente in-formato dalle esperienze d’emancipazione e che suggerisce una concezione sospensiva del riconoscimento. Confrontandolo con autori (Balibar e Agamben, Habermas e Mouffe, Honneth, Spivak e Fricker) e tradizioni (la Scuola di Francoforte e la Social History britannica) del pensiero critico, il volume intende mostrare i limiti e le potenzialità di un pensatore la cui originalità suscita sempre più interesse.

Giovanni Campailla ha ricevuto il titolo di dottore di ricerca in Filosofia e Scienze politiche dalle Università Paris Nanterre e Roma Tre e si è laureato in Filosofia presso La Sapienza. Dopo un soggiorno di ricerca post-dottorale a Londra, è stato borsista all’IISF di Napoli. Attualmente è chercheur rattaché al Laboratoire Sophiapol di Paris Nanterre e insegna nei licei. Ha recentemente curato l’edizione italiana di Insegnamento universale: lingua materna di Joseph Jacotot.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883539428

Anno di pubblicazione

2019

N° pagine

318