Spedizioni gratuite in Italia con Paypal.
Sconto del 15% su tutto il catalogo.
Novità ogni settimana.
Fotografia come terapia
  • biblioteca-meltemi-d-elia-fotografia-terapia

Fotografia come terapia

Attraverso le immagini di Luigi Ghirri

15,00 12,75

È una lezione sul guardare quella che viene proposta: la ricerca del silenzio contro il rumore, della lentezza contro la velocità, della rarefazione contro l’accumulo, del mistero contro la banalità, dello stupore contro l’indifferenza. La fotografia diviene la bussola per orientarsi nel mondo esterno e riconnettersi col proprio mondo interiore stimolando l’immaginazione e le potenzialità narrative di ciascuno.

COD: 9788883537820 Categoria:
000

È una lezione sul guardare quella che viene proposta: la ricerca del silenzio contro il rumore, della lentezza contro la velocità, della rarefazione contro l’accumulo, del mistero contro la banalità, dello stupore contro l’indifferenza. La fotografia diviene la bussola per orientarsi nel mondo esterno e riconnettersi col proprio mondo interiore stimolando l’immaginazione e le potenzialità narrative di ciascuno. Gli indizi e le tracce su cui le fotografie focalizzano l’attenzione agiscono da esche sollecitando nel lettore il racconto di storie che rimettono in movimento l’immagine, come se fosse un film. Il libro alterna alle fotografie testi scritti in forma saggistica e narrativa, in questi ultimi i personaggi danno voce allo stupore di uno sguardo che diventa veggenza grazie alla fotografia, protagonista di tutte le storie.

Anna D’Elia è critica d’arte e narratrice, vive a Roma, cura eventi artistici multimediali. Attenta ai rapporti tra arte e letteratura, ha pubblicato alcuni racconti e il romanzo La scimmia di Degas (2015). Tra i suoi saggi: L’universo futurista: dal quadro alla cravatta (1989), Fotografia come terapia (1999), Diario del corpo (2002), Nello specchio dell’arte (2004), Per non voltare pagina. Raccontare l’orrore (2007), Pino Pascali (2010). Ha collaborato col Museo Reina Sofía di Madrid e il Centre Pompidou; collabora con la Fondazione Pino Pascali, la Biennale di Venezia, la Fondazione Noesi e la Fondazione Menna-Binga.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883537820

Anno di pubblicazione

2018

N° pagine

158

Presentazione di

Arturo Carlo Quintavalle