Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Il socialismo e il futuro dell’Europa
  • cover-densktil-karsenti-lemieux-il-socialismo-e-il-futuro-dell-europa

Il socialismo e il futuro dell’Europa

18,00 17,10

Come arginare l’ascesa dei nazionalismi reazionari in Europa? Il loro successo, inedito dai tempi della Seconda guerra mondiale, ha lasciato i partiti liberali in uno stato di stordimento. Allo stesso tempo, la sinistra, che fino a poco tempo fa forniva una base al campo dei progressisti, sta vivendo uno dei più profondi sconvolgimenti della sua storia: da luogo di elaborazione critica, è diventata oggetto della critica. È quindi la critica stessa che non riesce più a esprimersi in maniera coerente. 

COD: 9788855194099 Categoria:
000

Come arginare l’ascesa dei nazionalismi reazionari in Europa? Il loro successo, inedito dai tempi della Seconda guerra mondiale, ha lasciato i partiti liberali in uno stato di stordimento. Allo stesso tempo, la sinistra, che fino a poco tempo fa forniva una base al campo dei progressisti, sta vivendo uno dei più profondi sconvolgimenti della sua storia: da luogo di elaborazione critica, è diventata oggetto della critica. È quindi la critica stessa che non riesce più a esprimersi in maniera coerente.
I tre saggi raccolti in questo libro cercano di affrontare le cause profonde del duplice problema dell’egemonia nazionalista e della crisi del socialismo. Questo compito richiede innanzitutto una ridefinizione del socialismo nella sua irriducibilità ad altre dottrine politiche e correnti ideologiche, ma anche un riesame del contributo delle scienze sociali alla politica. Infine, si giunge a considerare il futuro dell’Europa alla luce di due grandi questioni: l’educazione e l’ecologia. 

Bruno Karsenti, filosofo, è membro del laboratorio LIER-FYT. È stato docente all’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne prima di essere nominato directeur d’études all’École des hautes études en sciences sociales. All’intersezione tra filosofia politica e scienze sociali, i suoi studi mirano ad analizzare la costituzione delle categorie fondamentali del pensiero politico moderno. 

Cyril Lemieux, sociologo, è directeur d’études all’École des hautes études en sciences sociales e direttore del laboratorio LIER-FYT. Una parte della sua ricerca è dedicata alla sociologia dei media e dello spazio pubblico. Un secondo aspetto del suo lavoro riguarda il rapporto tra sociologia e critica sociale. Si interessa attualmente della questione dei “conflitti di modernità” e dei paradossi generati dai processi di modernizzazione. 

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788855194099

Anno di pubblicazione

2021

N° pagine

208

A cura di

Valentina Grossi, Veronica Ciantelli

Postfazione di

Maurizio Ricciardi

Traduzione di

Veronica Ciantelli, Riccardo Fanciullacci, Stefania Ferrando, Valentina Grossi, Simone Leotta, Alessia Smaniotto