La scelta della guerra civile
  • COVER-biblioteca-cult-visuali-dardot-gueguen-laval-sauvetre-scelta-guerra-civile

La scelta della guerra civile

Un’altra storia del neoliberalismo

20,00 19,00

Il presente volume indaga il neoliberalismo nella sua idea di fondo: la scelta della guerra civile per realizzare il progetto di una società di mercato pura; una guerra di dominio polimorfa, che a volte utilizza la coercizione militare e di polizia, ma che spesso si confonde con l’esercizio del potere governativo e viene quindi condotta all’interno e attraverso le istituzioni dello Stato.

COD: 9788855198516 Categoria:
000

Il presente volume indaga il neoliberalismo nella sua idea di fondo: la scelta della guerra civile per realizzare il progetto di una società di mercato pura; una guerra di dominio polimorfa, che a volte utilizza la coercizione militare e di polizia, ma che spesso si confonde con l’esercizio del potere governativo e viene quindi condotta all’interno e attraverso le istituzioni dello Stato.
Da Hayek a Thatcher e Pinochet, da Mises a Trump e Bolsonaro, da Lippmann a Biden e Macron, il neoliberalismo ha assunto e continua ad assumere varie forme, a seconda delle circostanze. In questa prospettiva strategica, ciò che emerge è la storia di una logica dogmatica implacabile che non presta attenzione ai mezzi utilizzati per indebolire e, se possibile, schiacciare i propri nemici.

Pierre Dardot è ricercatore in Filosofia presso l’Università di Parigi Nanterre.

Haud Guéguen insegna Filosofia al Conservatorio nazionale delle arti e dei mestieri di Parigi.

Christian Laval è professore emerito di Sociologia all’Università di Parigi Nanterre.

Pierre Sauvêtre insegna Sociologia all’Università di Parigi Nanterre.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788855198516

Anno di pubblicazione

2023

N° pagine

318

Traduzione di

Giorgio Majer Gatti

Davide Borrelli – il manifesto, 27 febbraio 2024
“La violenza neoliberista non è simbolica”
Leggi la recensione

Massimiliano Guareschi – il manifesto, 12 febbraio 2024
“Quel neoliberismo autoritario”
Leggi la recensione

Sandro Moiso – Carmilla, 24 gennaio 2024
“Una guerra tutt’altro che nascosta”
Leggi la recensione