Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Costruire bellezza
  • biblioteca-porcellana-costruire-bellezza

Costruire bellezza

Antropologia di un progetto partecipativo

16,00 15,20

Il volume descrive e riflette su come l’antropologia pubblica, implicata oltre che applicata, possa partecipare attivamente alla progettazione, oltre che all’osservazione e alla valutazione dei processi di inclusione sociale. Una descrizione “dall’interno” di un progetto scientifico interdisciplinare tra design e antropologia può essere utile per coloro che intendono impegnarsi in un lavoro di progettazione, mettendo in pratica i saperi antropologici in un’ottica di ricerca-azione interdisciplinare e partecipativa.

Per la versione digitale verifica la disponibilità sull'eBook store

COD: 9788883539992 Categoria:
000

Il volume descrive e riflette su come l’antropologia pubblica, implicata oltre che applicata, possa partecipare attivamente alla progettazione, oltre che all’osservazione e alla valutazione dei processi di inclusione sociale. Una descrizione “dall’interno” di un progetto scientifico interdisciplinare tra design e antropologia può essere utile per coloro che intendono impegnarsi in un lavoro di progettazione, mettendo in pratica i saperi antropologici in un’ottica di ricerca-azione interdisciplinare e partecipativa.

Valentina Porcellana, PhD in Antropologia della complessità, è ricercatrice presso il Dipartimento di Filosofi a e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino. Dal 2009 i suoi interessi di ricerca-azione riguardano la grave emarginazione adulta, i servizi di accoglienza e il sistema di welfare a contrasto dell’homelessness in Italia. Tra le sue pubblicazioni su questi temi: Sei mai stato in dormitorio? (2011); Dal bisogno al desiderio. Antropologia dei servizi per adulti in difficoltà e senza dimora a Torino (2016).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788883539992

Anno di pubblicazione

2019

N° pagine

198

Silvia Perfetti – La Lettura, 26 maggio 2019
“Il dormitorio della bellezza”
Leggi la recensione