Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Sul Concomitante
  • COVER-linee-barison-sul-concomitante

Sul Concomitante

Metafisica e tecnica della violenza

22,00 20,90

Si comincia con uno smarcamento: facendo dire a Heidegger che non si tratterà dell’ennesimo libro “su” Heidegger. Il depistaggio prosegue ponendo la più elementare delle domande: che cosa significa parlare di qualcosa che è stato? Molto semplicemente, che noi agiamo sul passato ed esso agisce su di noi.

COD: 9788855198103 Categoria:
000

Si comincia con uno smarcamento: facendo dire a Heidegger che non si tratterà dell’ennesimo libro “su” Heidegger. Il depistaggio prosegue ponendo la più elementare delle domande: che cosa significa parlare di qualcosa che è stato? Molto semplicemente, che noi agiamo sul passato ed esso agisce su di noi. La storia della filosofia esiste in questa paradossale circolarità. Che subito dopo, attraversando l’interpretazione heideggeriana dell’Antigone, viene ritrovata anche nella struttura dell’accadere dell’ente: la circolare, in sé violenta, convergenza di divergenti e divergenza di convergenti che viene chiamata il Concomitante. Storia della filosofia, ontologia fondamentale e filosofia della storia ritrovano quindi nel Concomitante uno stesso principio genetico universale, la cui azione dilaga in ogni ambito. Si alternano così ispirati intermezzi, spesso ironici e talora perfino allucinati: affondi al vetriolo contro la cultura mainstream e la sua retorica dell’indignazione; un tentativo di fondazione teorica dello statuto dell’installazione artistica; la messa in evidenza dei presupposti speculativi dell’informatica e dell’Intelligenza Artificiale. Il tutto nella cornice del rapporto tra tecnica e violenza, rivendicato in modo estremo e sconcertante, fino a diagnosticare, quale malattia metafisica dell’Occidente atlantico in declino, la più mortificante – ma non perciò meno caricaturale – volontà di impotenza.

Marcello Barison insegna Estetica presso la Libera Università di Bolzano. Ha tenuto corsi e conferenze presso numerosi atenei italiani e stranieri, tra cui l’Università di Chicago, la Columbia University di New York, l’Università di Buenos Aires e la Jiao Tong University di Shanghai. Tra le sue principali pubblicazioni ricordiamo: La costituzione metafisica del mondo (2010); L’opera e la terra (2011); “Un sentore di trementina”. Piccola teoria del romanzo (2020); En el umbral de la nada (2023), dedicato alla pittura di Mark Rothko. Ha inoltre tradotto il volume Ernst Jünger (2013) di Martin Heidegger.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788855198103

Anno di pubblicazione

2023

N° pagine

344

Alessandro Montefameglio – L’Identità, 25 agosto 2023
“L’attualità letta da Heidegger”
Leggi la recensione