Corriere gratuito per ordini superiori a 25€

Sconto del 5% su tutto il catalogo

Novità ogni settimana

Motus

Filters

Visualizzando 1-12 di 26 prodotti

Visualizza 12/24/Tutto

Please add widgets to the WooCommerce Filters widget area in Appearance > Widgets

1-12 of 26 products

Motus. Studi sulla società

La collana scientifica “Motus. Studi sulla società” ha come fine la pubblicazione di volumi monografici su teorie e problemi di cui la sociologia si occupa e di cui ormai sono numerosi i campi d’intervento. L’idea di movimento e mutamento, che ha sempre caratterizzato questa disciplina, vuole essere tradotta all’interno della collana proponendo pubblicazioni di studi e ricerche empiriche su questioni emergenti, oltre che di testi stranieri inediti e classici del pensiero sociologico. Questo spazio editoriale si presenta come una nuova opportunità di confronto internazionale. Verranno presi in considerazione progetti riguardanti argomenti di sociologia generale, processi culturali e comunicativi, fenomeni politici e giuridici, processi economici, del lavoro e dell’ambiente. I volumi pubblicati sono sottoposti a una procedura di valutazione e accettazione nota come “double – blind – peer review” (doppio referaggio anonimo).

Direzione
Angelo Romeo – Università degli studi di Perugia
angelo.romeo@unipg.it

Comitato scientifico
Davide Arcidiacono, Università di Catania
Giovanni Boccia Artieri, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Federico Boni, Università degli studi di Milano
Marco Bontempi, Università di Firenze
Davide Borrelli, Università Suor Orsola Benincasa, Napoli
Patrizia Calefato, Università degli studi di Bari
Vincenzo Cicchelli, Université Paris Descartes -Gemass Paris Sorbonne /CNRS
Vanni Codeluppi, Università Iulm di Milano
Fabio D’Andrea, Università di Perugia
Michaël V. Dandrieux, Sciences Po Paris (EMI)
Claude Didry, CNRS, Paris
Manolo Farci, Università degli studi di Urbino Carlo Bo
Mihaela Gavrila, Sapienza Università di Roma
Paolo Gerbaudo, King’s College, London
Chiara Giaccardi, Università Cattolica di Milano
David Le Breton, Université de Strasbourg
Mauro Magatti, Università Cattolica di Milano
Marco Mazzoni, Università di Perugia
Maurizio Merico, Università di Salerno
Maria Cristina Marchetti, Sapienza Università di Roma
Marildo Josè Nercolini, Universidade Federal Fluminense
Donatella Pacelli, Lumsa di Roma
Roberta Paltrinieri, Università di Bologna
Gianfranco Pecchinenda, Università Federico II, Napoli
Massimo Pendenza, Università di Salerno
Marco Pitzalis, Università di Cagliari
Marc Pradel, Universitat de Barcelona
Emanuele Rossi, Università Roma Tre
Davide Ruggieri, Università di Bologna
Diana Salzano, Università di Salerno
Roberto Serpieri, Università Federico II, Napoli
Cosimo Marco Scarcelli, Università di Padova
Anna Lisa Tota, Università Roma Tre
Junji Tsuchiya, Waseda University of Tokyo
Gianpiero Vincenzo, Accademia di Belle arti di Catania
Michel Wieviorka, Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales

  • cover-motus-frezza-radiografie-cinema

    Radiografie del cinema

    Cosa si deve intendere per radiografie del cinema? Il libro di Gino Frezza prefigura una qualità dello sguardo investigativo sul cinema in grado di trapassare la superficie delle forme audiovisive, cercando di far trasparire, finalmente, le connessioni e i “sensi” del cinema forse meno visibili ma più radicalmente scolpiti in modo da farne risaltare l’incidenza culturale e sociale. 
    20,00 19,00
  • cover-motus-corvino-appartenersi

    Appartenersi

    Il bisogno di conoscenza guida da sempre il cammino dell’uomo al singolare e in società. Senza di essa si vivrebbe in preda all’angoscia per i molti rischi cui ci si sente esposti. Conoscere se stessi, l’altro, riconoscerlo sono attività di enorme complessità, sulle quali si costruiscono l’appartenenza, la cittadinanza e i processi di inclusione o esclusione da cui discende la possibilità o meno di essere società, ancor prima che di fare società. 
    22,00 20,90
  • motus-youth-work-europa-italia-morciano

    Youth work in Europa e in Italia

    A livello europeo l’espressione youth work si riferisce a un insieme di pratiche socioeducative rivolte ai giovani in una sfera di confine tra quella informale (famiglia, gruppo dei pari, socialità online ecc.) e quella formale (scuola, università, formazione professionale ecc.).
    24,00 22,80
  • motus-federici-robert-michels

    Robert Michels

    Nel 1910 Loria definì Robert Michels un “chierico vagante”. Più recentemente Henry Stuart Hughes non ha esitato a indicarlo come “il più cosmopolita tra i principali intellettuali del Novecento”. In effetti, non è possibile né comprendere appieno il significato della sua opera, né venire a capo delle tante contraddizioni che segnarono il suo itinerario senza fare riferimento al suo profilo di “intellettuale di frontiera”.
    24,00 22,80
  • motus-conti-federici-vivere-territori-mediani

    Vivere i territori mediani

    Il volume analizza gli aspetti teoretici connessi alle dinamiche urbane contemporanee, alla trasformazione delle città, alle situazioni problematiche del degrado e della criminalità, alla gestione urbana del fenomeno migratorio, alle risorse culturali per la rigenerazione urbana, alla valorizzazione delle risorse del turismo.
    15,00 14,25
  • motus-tirino-postspettatorialita

    Postspettatorialità

    A partire dai concetti di mediashock, forma culturale ed esperienza mediale, questo volume intende analizzare le imponenti trasformazioni socioculturali che hanno investito la relazione tra gli spettatori e le immagini in movimento, con il progressivo e pervasivo radicamento dei media e delle tecnologie digitali.
    25,00 23,75
  • motus-d-andrea-federici-ultimo-simmel-meltemi

    L’ultimo Simmel

    Attraverso la pubblicazione di questa collettanea si vogliono offrire al dibattito sociologico e filosofico contemporaneo letture, riflessioni e prospettive di ricerca sui temi e le domande ultime di Georg Simmel, nella convinzione che sia tempo di cambiare passo.
    22,00 20,90
  • motus-marchetti-moda-politica.indd

    Moda e politica

    Cosa unisce Luigi XIV ed Elisabetta I ai moderni capi di stato e di governo? Cosa si cela dietro il costume tradizionale di Gandhi e i tailleur pantalone di Angela Merkel? Cosa spinge i capi rivoluzionari a manifestare un’attenzione maniacale ai dettagli del loro abito? Sono tutte rappresentazioni simboliche del potere che rinviano a codici condivisi nei rispettivi contesti di riferimento e che raccontano qualcosa del complesso rapporto che unisce tra loro moda e politica.
    15,00 14,25
  • motus-curti-smart-citizens.indd

    Smart citizens

    Il libro esamina l’origine e l’attività di CULT Community Hub Perugia in quanto intelligenza collettiva. Attraverso un progetto di ricerca della durata di un anno, il volume presenta un metodo innovativo per creare smart citizens e un cyberspazio dedicato alla soluzione di alcuni problemi sociali particolarmente avvertiti dagli studenti universitari, come la gestione delle informazioni sulla mobilità nei luoghi chiave della città di Perugia.
    9,00 8,55
  • motus-omizzolo-essere-migranti-italia

    Essere migranti in Italia

    Il sistema di accoglienza italiano, col decreto Sicurezza, ha visto gravemente limitata la sua governance, ridimensionato il complesso di servizi volti a garantire ai richiedenti asilo percorsi di formazione e inclusione qualificati, prodotto una forma di accoglienza “parcheggio” che produce emarginazione e rende strutturalmente fragili i suoi ospiti, agevolandone lo sfruttamento per mezzo di datori di lavoro senza scrupoli, caporali e speculatori vari. Il decreto Sicurezza boicotta anche le espressioni ed esperienze più virtuose e inclusive.
    18,00 17,10
  • motus-mannheim-giovani-generazioni

    Giovani e generazioni

    Il volume propone, in una nuova traduzione, due saggi di Karl Mannheim: Il problema delle generazioni e Il problema della gioventù. Lungo un percorso di analisi che ricombina le complesse matrici teoriche e metodologiche della sua riflessione, Mannheim elabora la prima definizione compiutamente sociologica del concetto di generazione, evidenzia la forza del legame tra dinamica generazionale e processi di mutamento e definisce la funzione sociologica della gioventù, intesa come una risorsa rivitalizzante capace di contribuire attivamente alla trasformazione sociale. I due saggi si aprono così a una molteplicità di letture, capaci di offrire alla ricerca sui giovani e le generazioni prospettive di analisi e interrogativi di ricerca ancora oggi estremamente attuali.
    12,00 11,40
  • motus-ruggieri-sguardo-altro

    Lo sguardo dell’altro

    Il volume è un lavoro monografico su Georg Simmel. I capitoli che lo compongono sviluppano una riflessione a tutto tondo su un autore che, a cento anni dalla sua scomparsa, ha ancora molto da dire sull’epoca che stiamo vivendo. I tre grandi temi che caratterizzano le indagini di questo volume sono la cultura, i processi di socializzazione e il concetto di individualità nella modernità: si tratta di argomenti affrontati da Simmel trasversalmente nei suoi capolavori e che ricoprono nel suo pensiero una posizione eccentrica.
    16,00 15,20